Home / Notizie dal Web / Sospetti su chi ha messo in rete il video Hard di Belen

Sospetti su chi ha messo in rete il video Hard di Belen

belen-videoIl video hard di Belen Rodriguez entra a far parte di un’inchiesta.

La procura di Milano ha avviato, infatti, un’indagine per diffusione di materiale pedopornografico, confermando quindi il dubbio che girava sul web: all’epoca la bella argentina era minorenne, per la precisione diciassettenne.

Il video in questione circolava da giorni tra le bancarelle di Napoli e Milano (dai 10 ai 20 euro); ma il “boom” è arrivato con la sua diffusione in rete: si vedevano scene di sesso molto esplicite tra la lei e il suo ex fidanzato argentino, Martinez Pardo.
L’indagine, condotta dal pm Luigi Luzi, punta ora a identificare chi ha messo il video sul web. Per cui si prefigura il reato di diffusione di materiale pedopornografico.

GUIDA FOREX PER PRINCIPIANTI

www.doveinvestire.com

Scarica la guida tua guida gratuita al trading e agli investimenti online.
Scarica l'ebook ed inizia a fare trading con successo!

Sospettato l’ex fidanzato
A quanto si sa, nel fascicolo c’è un indagato: sarebbe l’ex fidanzato di Belen e co-protagonista del video Tobias Bianco.
Intanto Belen ha parlato dei suoi amori anche con Bruno Vespa, soffermando sugli ultimi: Borriello e Corona.

La denuncia nel 2010 per tentata estorsione
Sul filmato era già stato aperto un fascicolo per tentata estorsione, dopo che Belen aveva denunciato nel maggio 2010 la richiesta di soldi per non pubblicarlo in rete, aggiungendo che all’epoca aveva 17 anni.
Il “riscatto”, chiesto per non diffondere il filmato nel web, era di 500mila euro.
Il fidanzato di Belen, Fabrizio Corona, aveva anche organizzato un incontro con l’ex compagno argentino Tobias Bianco fingendosi interessato all’acquisto del video, ma poi ne era nata una lite.

Stando a quanto ha raccontato Belen agli inquirenti, l’ex fidanzato aveva riconsegnato a lei una chiavetta usb con dentro le immagini che sarebbero state distrutte in seguito dalla stessa soubrette.

L’avvocato di Belen ci ha scritto, chiedendo la rimozione del video hard che, per un’intera settimana, ha spopolato sul web.
Fonte: fullhac.blogspot.com


Scarica gli ebook sul trading gratuiti

Ti potrebbe interessare:

I figli? Roba da ricchi

Nel 1965 crescere un figlio e accompagnarlo fino all’università costava circa 20 milioni di lire ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.