Home / Finanza Personale / Mutui / Simutuo / Esplodono i conti correnti online

Esplodono i conti correnti online

dreamstimefree_2403219.jpgSarà che gli italiani cominciano a “prenderci la mano” o sarà che le abitazioni ormai connesse alla rete crescono ogni giorno di più.
Sarà per questi ed altri motivi che i conti correnti con operatività online hanno ormai raggiunto quota 17,3 milioni (55% del totale), mentre 10,7 milioni sono quelli operativi esclusivamente sul canale web.
Lo rileva l’Abi, nel settimo rapporto su “La multicanalità delle banche” messo a punto dal Consorzio Bancomat.

La comodità, di certo, la fa da padrona. La consultazione dell’estratto conto è l’operazione maggiormente effettuata, seguita dai bonifici, dalle ricariche telefoniche e da altri tipi di pagamenti.

GUIDA FOREX PER PRINCIPIANTI

www.doveinvestire.com

Scarica la guida tua guida gratuita al trading e agli investimenti online.
Scarica l'ebook ed inizia a fare trading con successo!

Certo, comodo e sicuro. Ma la realtà che sta sotto alla scelta è soprattutto legata al risparmio.
Confrontando le diverse offerte delle banche nazionali si evince subito che, a fronte della scelta di operare attraverso il canale online, si hanno benefici economici notevoli.
Non rivolgersi allo sportello, quindi impiegare meno gli operatori degli istituti permettono alla banca di contenere i costi da applicare alle singole operazioni.
Se poi si abbinano altre forme di “fidelizzazione” già da tempo presenti, per esempio l’accredito dello stipendio, la domiciliazione delle utenze, ecco che il canone mensile (o annuo) viene drasticamente ridotto; in alcuni casi eliminato.

L’importante è fare attenzione, soprattutto per chi non è abituato alle insidie della rete, al cosiddetto phishing, cioè quella pubblicità ingannevole che spesso viene recapitata nelle caselle di posta spacciandosi per corrispondenza della banca (magari quella presso la quale si ha il conto) e che, tramite link a pagine appositamente costruite per essere simili a quelle vere dell’istituto, chiede l’inserimento di dati personali.
Alcuni esempi di mail fraudolente sono pubblicate sul sito di UniCredit Banca.

Continua la lettura dell’articolo su Simutuo

Ti potrebbe interessare:

Risparmiare il 20% sulla spesa annuale

Dieci consigli, dieci piccoli cambi di abitudini, per realizzare un elevato risparmio a fine mese ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.