Home / Finanza Personale / Mutui / MutuOk / Quanto costa accedere ad un mutuo?

Quanto costa accedere ad un mutuo?

spese-mutuoAbbiamo già spiegato l’importanza d’individuare il tasso finito del mutuo per avere la possibilità di paragonare più prodotti analoghi. Adesso però dobbiamo elencare quali sono le spese accessorie nell’accensione di un mutuo, che definiscono il TAEG.

Il Taeg comprende anche delle spese accessorie che comprendono sicuramente i cosiddetti costi d’istruttoria che incidono diversamente a seconda delle richieste che la banca erogante fa al mutuatario. In genere variano tra lo 0,50 e l’1 per cento.

I mutuatari, però, sono chiamati anche a pagare per ottenere delle certificazioni, per esempio quelle relative alla condizione patrimoniale ed anagrafica. Ma quel che forse importa di più è la spesa sostenuta per i professionisti, periti e notai.

GUIDA FOREX PER PRINCIPIANTI

www.doveinvestire.com

Scarica la guida tua guida gratuita al trading e agli investimenti online.
Scarica l'ebook ed inizia a fare trading con successo!

L’intervento del periodo è importante per concludere l’istruttoria ed in genere comporta una spesa variabile tra i 200 e i 300 euro. Poi ci sono le spese del notaio il cui onorario varia da studio a studio.

Più definibili e meno aleatorie le imposte sul mutuo che si calcolano sull’importo richiesto ma la cui aliquota, in genere è fissa per tutti i mutuatari.

Infine ci sono da considerare altre due “categorie” di spese: da un lato le spese di gestione, entro cui rientrano per esempio le spese per l’incasso delle rate. E poi ci sono le spese per i premi di assicurazione, obbligatori e facoltativi. In quest’ultimo caso sono importanti le novità normative.

Continua la lettura dell’articolo su MutuOk


Scarica gli ebook sul trading gratuiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.