Home / Economia / Solofinanza.it / Investire in Bitcoin, vantaggi e svantaggi con il trading online automatico

Investire in Bitcoin, vantaggi e svantaggi con il trading online automatico

Per investire sui mercati finanziari ci sono tante soluzioni ed anche tanti prodotti, dai più semplici ai più complessi, e passando per quelli che permettono di investire direttamente negli asset, e per quelli che invece prevedono l’investimento indiretto attraverso l’apertura di posizioni long o short in strumenti derivati.

Trading online automatico come soluzione alternativa agli investimenti fai da te

Nel dettaglio, per investire si può scegliere il ‘fai da te’, prendendo così le decisioni in proprio, oppure è possibile affidarsi ad un gestore rappresentato da un investitore qualificato. Ma c’è anche la possibilità, già da parecchi anni, di investire online in maniera automatica utilizzando i sistemi esperti che sono detti anche trading systems.

Ad esempio, è possibile fare trading automatico di Bitcoin aprendo un conto investimenti con un broker online che non solo permette di investire in criptovalute, ma che permette pure, come sopra accennato, di farlo facendo leva su sistemi esperti.

Ma qual è il vantaggio di un sistema esperto rispetto all’operatività in proprio?

Ebbene, in entrambi i casi non c’è garanzia di guadagno, ma con i trading systems, almeno sulla carta, dovrebbero esserci maggiori probabilità di guadagnare facendo leva su algoritmi collaudati.

Copy trading criptovalute, la via maestra per gli investimenti automatici

Per gli investimenti automatici in criptovalute, dal Bitcoin ad Ethereum, e passando per Litecoin e per Ripple, la via maestra è rappresentata dal cosiddetto copy trading che è un servizio che viene offerto da alcuni broker online. In pratica, rispetto al trading online fai da te, con il copy trading è possibile acquistare e vendere Bitcoin ed altre criptovalute sfruttando i segnali forniti da trader esperti che fanno parte di una vasta community di investitori.

I migliori broker specializzati nel copy trading sulle criptovalute (eToro è il più conosciuto), e su altri prodotti e strumenti finanziari come i cross valutari, le azioni, le materie prime e gli indici azionari, permettono di allocare il capitale seguendo anche più investitori contemporaneamente. Ad esempio, se si ha un capitale iniziale di 1.000 euro, si possono affidare 500 euro per il trading online automatico selezionando un copy trader esperto, e gli altri 500 euro ad un altro investitore sempre per conto proprio ed in ogni caso a proprio rischio e pericolo.

Come sopra accennato, non ci sono infatti guadagni garantiti con il copy trading, ma nella scelta del trader da seguire il broker online mette a disposizione tutti i dati utili per scegliere al meglio a partire dai rendimenti ottenuti di recente, e passando per il profilo di rischio e per gli asset tradati con maggiore frequenza.

In genere, al fine di mediare il rischio, il copy trading sulle criptovalute non viene effettuato attraverso l’apertura e la chiusura di posizioni su una sola valuta virtuale, ad esempio sul Bitcoin, ma anche su altre criptomonete a partire da Ethereum e passando per Dash, Ripple, Litecoin, Eos, Cardano, Bitcoin Cash, Ethereum Classic, Lisk, NEO, Nem, Verge, Tron, Qtum, Vechain, Zcash e tante altre.

Continua la lettura dell’articolo su Solofinanza.it

Ti potrebbe interessare:

Il trading online è sempre più SOCIAL TRADING. Come funziona, i vantaggi, i rischi, i migliori broker

Il Social Trading è una forma innovativa di fare trading online che, se capita e sfruttata appieno, può portare con se indiscussi vantaggi per l’investitore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.