Home / Economia / Investi Sicuro / Telecom Italia, la crisi impone la riduzione del dividendo

Telecom Italia, la crisi impone la riduzione del dividendo

Dividendo ridotto e andamento altalenante in Borsa; non si può certo dire che gli azionisti di Telecom Italia siano al massimo della loro felicità in questo momento, comunque bisogna sottolineare che le perdite iniziali del titolo nelle ultime contrattazioni sono state poi compensate da altri guadagni, anche se non della stessa consistenza di quelli della giornata di ieri. In effetti, ventiquattro ore fa la chiusura era stata caratterizzata da un rialzo di 1,58 punti percentuali, un risultato piuttosto importante, anche perché ottenuto in una giornata decisamente negativa per l’indice di riferimento, il Ftse Mib. La chiusura odierna, invece, si è attestata su un guadagno di poco più di un punto percentuale e su una quotazione complessiva pari a 84 centesimi di euro. Decisamente influente in questo caso è stato il declassamento dell’outlook della società da parte di Standard & Poor’s (si è passati da una valutazione stabile a una negativa), visto che il debito non potrà essere ridimensionato in termini soddisfacenti nel corso dei prossimi anni.

Continua a leggere: Telecom Italia, la crisi impone la riduzione del dividendo (…)

Telecom Italia, la crisi impone la riduzione del dividendo, pubblicato su Investi Sicuro il 07/10/2011

© Simone per Investi Sicuro, 2011. | Commenta! |
Tag: , , , ,

Telecom Italia, la crisi impone la riduzione del dividendo, pubblicato su Investi Sicuro il 07/10/2011

© Simone per Investi Sicuro, 2011. | Commenta! |
Tag: , , , ,


Continua la lettura dell’articolo su Investi Sicuro

Ti potrebbe interessare:

I trend di mercato. Guida all’analisi tecnica

Nell’analisi tecnica si distinguono tre trend di andamento del mercato: trend rialzista, trend ribassista, laterale. I primi due concetti intuitivi per chiunque, il terzo richiede qualche piccolo chiarimento in più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.