Home / Economia / FiscaleWeb / Controlli fiscali e incassi record

Controlli fiscali e incassi record

fisco Fisco, i controlli portano gli incassi in aumento del 44%Le ondate di controlli fiscali che hanno riguardato alcune rinomate località nelle ultime settimane (oltre alla più recente sessione di verifiche nella movida milanese) ha contribuito a stanare un controvalore molto significativo sul fronte dell’evasione.

Stando a quanto afferma dall’Agenzia delle Entrate, infatti, nei 115 locali indagati dalla Guardia di Finanza nel capoluogo milanese si sarebbe riscontrato un aumento sensibile degli incassi, per un volume pari a + 44 punti percentuali, con punte del 200%.

Nella stessa sessione di indagini, sono stati rilevati 116 lavoratori in nero. Ma risultati ancora più meritevoli potrebbero giungere dalla verifica di 160 auto di lusso, fermate nelle ultimi notti milanesi, e ancora al centro di una serie di controlli incrociati.

GUIDA FOREX PER PRINCIPIANTI

www.doveinvestire.com

Scarica la guida tua guida gratuita al trading e agli investimenti online.
Scarica l'ebook ed inizia a fare trading con successo!

L’atteggiamento del Fisco – che in verità ha ricevuto un plauso piuttosto ampio – non sembra esser stato di gradimento da parte di alcuni politici settentrionali, che hanno osservato con preoccupazione le serie di controlli fiscali, prevalentemente concentrati al nord. L’azione del Fisco rischia in altri termini di acuire le divisioni tra nord e sud, mai sopite all’interno della Penisola.

A tal fine, crediamo tuttavia che i controlli fiscali di più alto risalto mediatico possano presto trovare spazio anche nel Meridione, dove Calabria, Campania e Sicilia – come riportato dal quotidiano La Stampa – si contendono il podio di regioni ad più alta penetrazione mafiosa, e dove una quota importante del Pil locale è intermediata dalla criminalità organizzata.

Vi ricordiamo che tutti i dati contemplati nel presente articolo sono suscettibili di potenziali variazioni nei momenti successivi a quelli di redazione del post. Vi invitiamo pertanto a verificare la validità di tali elementi, e in particolar modo l’esattezza delle scadenze, prima di procedere ai pagamenti. Nessuna responsabilità può essere attribuita al contenuto – pur verificato da fonti ritenute attendibili – a Fiscale Web.

Continua la lettura dell’articolo su FiscaleWeb

Ti potrebbe interessare:

Imu: un nuovo salasso sulle tasche dei pensionati

Potrebbe suonare come l’ennesima beffa per le fasce di popolazione meno agiata e, in realtà ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.