Home / Economia / FiscaleWeb / Compilazione facile dei modelli F23 e F24

Compilazione facile dei modelli F23 e F24

f23 modello scadenze fiscali 2010 agosto proroga 300x209 I modelli F23 e F24 compilabili direttamente dal pcLa compilazione a mano dei modelli F23 e F24 può essere senz’altro un’alternativa utile per i contribuenti interessati: è il commercialista che fornisce questi documenti e poi si provvede a elencare tutti i dati utili alle poste oppure in banca.

Ovviamente, però, esiste una possibilità più semplice che velocizza i tempi e semplifica l’adempimento, vale a dire la compilazione dei due modelli direttamente dal proprio computer.

Come si deve procedere in questo senso?

Il problema degli F23 e degli F24 che sono messi a disposizione dalla nostra amministrazione finanziaria sul sito web è rappresentato dal formato: il pdf, infatti, non consente di scrivere direttamente dal pc e la possibilità di errori è sempre dietro l’angolo.

GUIDA FOREX PER PRINCIPIANTI

www.doveinvestire.com

Scarica la guida tua guida gratuita al trading e agli investimenti online.
Scarica l'ebook ed inizia a fare trading con successo!

Esiste però un apposito software che con pochi click predispone il modello, consente di stamparlo e addirittura correggerlo in caso di omissioni o dati erronei; tra l’altro, il programma in questione permette di compilare il modello attraverso operazioni guidate, quindi le eventuali segnalazioni avverranno in tempo reale. Una volta completato in tutte le sue parti, il modello F23 o F24 potrà essere presentato in banca, alle poste oppure direttamente agli agenti della riscossione. Un altro elemento utile è rappresentato, inoltre, dalla lista dei codici tributo che possono essere sfruttati in tal senso, presente all’interno delle istruzioni dei modelli e quindi reperibile in ogni momento.

Questo specifico software presenta degli appositi pannelli per la compilazione “aiutata”, con indicazioni costanti su cosa inserire nei vari campi. Vari link di percorso sono messi a disposizione proprio per ritornare indietro sulle informazioni già immesse. Al termine della procedura, un pannello riepilogativo avvertirà della correttezza o meno dei documenti in questione. La differenza tra F23 e F24 risiede soprattutto nei tributi a cui essi si riferiscono: il primo viene sfruttato solitamente per le imposte indirette (locazione, registro, affitto di fondi rustici), il secondo offre invece anche la possibilità di compensare tra debiti e crediti.

Continua la lettura dell’articolo su FiscaleWeb

Ti potrebbe interessare:

Le regole per un buon investimento

La pianificazione d’investimento, come sanno bene i nostri lettori, è una delle azioni fondamentali sulle ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.