Home / Economia / Dove Investire / Come si usa l’oscillatore stocastico nel trading?

Come si usa l’oscillatore stocastico nel trading?

L’oscillatore stocastico è uno degli strumenti più utilizzati nell’analisi tecnica per operare nelle transazioni di trading. Misura la relazione tra prezzo di chiusura più recente e il range dei prezzi di un determinato periodo. Insieme all’indicatore MACD può risultare assai utile per identificare un trend (rialzista, ribassista o laterale) e le sue eventuali inversioni.

La formula matematica su cui si basa è la seguente:

% K = 100 * [(CHIUSURA – MINn) / (MAXn – MINn)] dove:
* MINn = minimo degli ultimi n giorni
* MAXn = massimo degli ultimi n giorni
* CHIUSURA = prezzo di chiusura odierno

La variabile “n” è discrezionale e può variare a seconda del tipo di trading, del titolo finanziario scelto e delle condizioni del mercato.

In pratica, l’oscillatore stocastico misura gli eccessi del mercato, individuando i possibili massimi e minimi. Fornisce dei valori percentuali, ovvero indica con una percentuale a che punto si trova attualmente il prezzo del titolo rispetto al range max-min degli ultimi n giorni. I valori possono oscillare da 0 a 100, ma spesso cambiano i punti chiave, e quando il valore dell’oscillatore stocastico è inferiore a 20 si evidenzia una situazione di ipervenduto (che di lì a poco potrebbe dare luogo a un’inversione rialzista). Quando invece il valore dell’oscillatore stocastico è superiore a 80 si evidenzia una situazione di ipercomprato, che potrebbe originare un’inversione ribassista.

L’oscillatore stocastico viene quindi principalmente utilizzato per individuare possibili minimi e massimi del mercato in base alle situazioni di ipervenduto o ipercomprato evidenziati. Un altro tipo di utilizzo consiste nel rilevare le divergenze presenti tra l’indicatore e i prezzi dei titoli: se un titolo raggiunge un nuovo massimo, che però non corrisponde a un nuovo massimo dell’indicatore stocastico, questo è sintomo di debolezza e quindi di una possibile inversione di tendenza dei prezzi.

Come ogni altro indicatore, anche l’oscillatore stocastico non è infallibile e dovrebbe essere utilizzato in associazione ad altri elementi di analisi.

Continua la lettura dell’articolo su Solofinanza.it

Ti potrebbe interessare:

Come funziona veramente il trading online

Il trading in pratica è di uno strumento finanziario che consente di operare in borsa acquistando o vendendo titoli o azioni mediante una piattaforma online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.