Home / Economia / Blogosfere Economia / I prestiti della BCE non saranno di aiuto alle famiglie e imprese

I prestiti della BCE non saranno di aiuto alle famiglie e imprese

La Bce non può stampare moneta in quanto, a differenza della Fed, non è un prestatore di ultima istanza. Pur tuttavia, la Banca centrale europea può prestare denaro alle banche del Vecchio Continente a fronte di un tasso a dir poco accomodante e pari all’1%. E’ successo due volte in questi ultimi mesi attraverso vere e proprie maxi-iniezioni di liquidità.

Ma questi soldi serviranno alle banche per rifarsi il look oppure per sostenere il sistema economico concedendo prestiti e mutui alle famiglie ed alle imprese?

GUIDA FOREX PER PRINCIPIANTI

www.doveinvestire.com

Scarica la guida tua guida gratuita al trading e agli investimenti online.
Scarica l'ebook ed inizia a fare trading con successo!

Ebbene, stando a quanto riportato dal Blog Prestiti, il sentiment diffuso è quello per cui le banche europee, italiane comprese, stiano per il momento pensando a se stesse nel rafforzare il patrimonio e nell’evitare nuovi aumenti di capitale.

Poi magari in futuro le banche torneranno pienamente a fare il loro mestiere, ma nel frattempo a scapito di famiglie bisognose di credito e di imprese spesso in asfissia finanziaria a causa dei ritardi nei pagamenti da parte delle Amministrazioni Pubbliche. Non è questo indubbiamente il migliore degli scenari possibili.

Continua la lettura dell’articolo su Blogosfere Economia

Ti potrebbe interessare:

I mercati finanziari sono in attesa delle decisioni della Fed

Dopo le decisioni della Bce gli occhi dei trader che operano sul mercato del Forex sono puntati sull’esito delle riunioni di Fed, Boj e Banca Svizzera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.