Home / Finanza Personale / Mutui / Risparmio e Mutui / Mutui e prestiti più cari per tutti

Mutui e prestiti più cari per tutti

mutui e prestiti 2012.jpg

L’estate 2011 è stata da dimenticare in Italia per quel che riguarda il costo del denaro attraverso il circuito bancario. In poche settimane, infatti, da uno spread Btp-Bund sotto controllo si è passati ad un differenziale che a tratti ha sfondato anche la soglia del 4%. Questo comporta maggiori oneri per lo stato al fine di rifinanziare il debito pubblico, ma anche per le banche italiane fare provvista ora costa di più. E siccome le banche non sono delle onlus, di riflesso, il maggior costo per la provvista, inesorabilmente, ricade sui consumatori e sulle aziende attraverso l’applicazione di tassi di interesse su mutui e prestiti più elevati. Basti pensare, in accordo con le rilevazioni a cura della CGIA di Mestre, che in Italia solo il sistema delle imprese, a causa dell’inasprimento dei tassi, ha pagato nei primi nove mesi di quest’anno ben 2,6 miliardi di euro in più sul credito contratto con le banche. Anche per questo è necessario che i costi del credito tornino a scendere, altrimenti molte PMI resteranno letteralmente strozzate dai maggiori oneri per interessi.

Continua a leggere Mutui e prestiti più cari per tutti…

Commenta »


Continua la lettura dell’articolo su Risparmio e Mutui

Ti potrebbe interessare:

Risparmiare sull’abito da sposa

E’ palese che sposarsi oggi comporti un impegno economico notevole, spesso a carico dei genitori ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *