Home / Economia / Tuttogratis Economia / Tasse versate in eccesso: ecco come richiedere il rimborso

Tasse versate in eccesso: ecco come richiedere il rimborso

Pubblicato in: , , ,

Può capitare che un contribuente versi delle imposte in eccesso, quindi che non doveva, e in questo caso può giustamente richiederne il rimborso.
Ci sono diversi modi per procedere alla richiesta, ne esamineremo qui alcuni.
Un modo semplice è quello di utilizzare il modello Unico. Nel riquadro RN bisogna indicare l’importo di tutti i versamenti effettuati e nel riquadro rx bisogna specificare che il credito risultante dalla dichiarazione verrà utilizzato per compensare altri debiti tributari, quali possono essere l’ICI o altri pagamenti, tramite F24.
In questo modo si possono compensare i debiti che si hanno nel complesso gioco delle entrate e delle uscite.
Se non si desidera compensare, bisogna specificare nel riquadro RX che il credito vantato si vuole come rimborso.
Questo avverrà con accredito sul proprio conto corrente, oppure arriverà un cedolino a casa che potrà essere scontato in qualsiasi sportello postale italiano.

Continua la lettura dell’articolo su Tuttogratis Economia

Ti potrebbe interessare:

Come investire oggi nel mercato azionario

In questo momento sul mercato c’è tanta liquidità, l’incertezza però è ancora maggiore. Si sentono ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *