Home / Economia / Solofinanza.it / Quali sono i prodotti di investimento consigliabili per una persona anziana?

Quali sono i prodotti di investimento consigliabili per una persona anziana?

Gli attuali pensionati italiani appartengono alla generazione che aveva fatto del risparmio una vera e propria arte. Se è vero che la maggior di loro percepisce una pensione alquanto bassa rispetto al costo della vita nel nostro paese è anche vero che molti di loro riescono ancora a mettere un po’ di denaro da parte, oppure lo ha fatto in passato e ora vorrebbe godere il più possibile i frutti del suo risparmio in piccole forme di investimento.

Quali prodotti finanziari sono consigliabili per una persona anziana?

Maggiore è l’età dell’investitore, maggiore dovrebbe essere la “liquidilità” del prodotto, per poter far fronte a spese impreviste immediate. Inoltre, dovrebbe trattarsi di investimenti a breve termine e bassissimo rischio.

Le preferenze spontanee dei nostri anziani vanno sicuramente ai titoli di stato, libretti postali, ai Buoni Fruttiferi Postali e ai conti deposito. E, fino a qualche tempo fa, la scelta era ragionevole. Ultimamente il rendimento dei titoli di Stato si è molto assottigliato, per non parlare di quello dei conti deposito. Per quanto concerne i buoni postali, nell’ambito dei quali il pubblico anziano tende a preferire il tipo “ordinario”, oggi come oggi, con la lieve risalita dell’inflazione, destinata probabilmente a durare, converrebbe invece optare per i buoni postali indicizzati alle borse europee.

Un individuo o una coppia che si avvicina o ha superato gli ottant’anni non dovrebbe invece optare per le polizze vita finanziarie che implicano alti costi fissi di gestione e non sono molto liquidi, nel senso che prevedono forti penalità per chi esce dal contratto dopo pochi anni. Le polizze vita con fondi interni azionari sono uno strumento adatto a un pubblico giovane o di mezza età, con prospettive di lungo termine e adeguata tolleranza al rischio, e specificamente interessati ad avere una copertura assicurativa.

Continua la lettura dell’articolo su Solofinanza.it

Ti potrebbe interessare:

Il sistema previdenziale italiano è allo sfascio

Lo si dice da anni, ed ora perfino i vertici lo confermano. Negli ultimi anni ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *