Home / Economia / Finanzablog.it / Mutui al minimo storico, è un buon momento per comprare casa

Mutui al minimo storico, è un buon momento per comprare casa

Tassi dei mutui casa al minimo storico, per un tasso di interesse medio sceso all’1,97% a settembre 2017, appunto il livello più basso per le operazioni di prestito per l’acquisto di abitazioni. A dirlo è il bollettino mensile dell’Abi, l’Associazione bancaria italiana.

Il tasso medio dei mutui ad agosto si era attestato al 2,11%. Prima della crisi, a fine 2007, il tasso medio per contrarre un mutuo per l’acquisto di un’abitazione era quasi il triplo, pari al 5,72%.

E se questo è certamente un buon momento per comprare casa, o per chiedere la surroga del mutuo, non altrettanto può ancora dirsi in merito alla ripresa del settore immobiliare, con il mercato del mattone che, messo a dura prova negli ultimi 10 anni, soffre ancora.

In ogni caso con tassi dei mutui casa così bassi non c’è da meravigliarsi del grande ritorno del tasso fisso: sul complesso delle nuove erogazioni di mutui, due terzi sono appunto stati richiesti a tasso non variabile.

Invece, sempre secondo quanto comunica l’Abi, il tasso medio sulle nuove operazioni di prestito alle imprese a settembre è in leggera salita a 1,68%, da 1,60% di agosto e dal lontanissimo 5,48% del 2007.

Continua la lettura dell’articolo su Finanzablog.it

Ti potrebbe interessare:

Mutuo tasso fisso ai minimi storici, è Boom di richieste

Solo dodici mesi fa scegliere un mutuo a fisso per venti anni di 100.000 euro ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *